H.n.h. annuncia la chiusura del Best Western Quid Hotel Trento

L’Hotel Quid di Trento e l’annesso ristorante Mover cessano l’attività.

La decisione, decretata dall’impossibilità di trovare un accordo sostenibile sulla locazione dell’immobile in cui suddette attività sono esercitate, viene annunciata dall’Amministratore Delegato del Gruppo H. n. h., Luca Boccato.

H.n.h. ha spiegato le motivazioni che hanno condotto la società a tale risoluzione in un comunicato pubblicato a mezzo stampa in data 22 dicembre 2016, in un’ottica di massima trasparenza del proprio operato, nel rispetto dei 32 lavoratori impiegati all’interno della struttura (26 da H.n.h. Trento s.r.l., società controllata da H.n.h. e 6 dalla società fornitrice di H.n.h. per il servizio di pulizia delle camere).

Una scelta che arriva al termine di un estenuante processo di rinegoziazione dei contratti di locazione con le proprietà degli immobili entro i quali Quid Hotel e Mover esercitano le attività di accoglienza e ristorazione. Un processo che ha visto H.n.h. percorrere tutte le strade possibili per scongiurare la chiusura dell’azienda costituita con un investimento di oltre un milione di euro e resa inevitabile a fronte di contratti di locazione non sostenibili, anche in considerazione di uno sviluppo dell’area dell’interporto, che ha disatteso le aspettative iniziali.

Nel corso dei sei anni di esercizio, il Quid Hotel Trento, sotto il marchio Best Western, si è contraddistinto per la qualità dei servizi offerti, affermandosi come uno dei migliori hotel di Trento in termini di soddisfazione della clientela: premiato nel 2012 tra i Travellers Choice® Awards come ‘Hotel più Trendy d’Italia’, quinto hotel su 36 nella classifica su Tripadvisor per la città di Trento, ha conseguito un punteggio di 8.7 su Booking.com.

Data news: 
Venerdì, 23 Dicembre, 2016