Primo semestre 2016: ricavi ad Euro 13,15 Milioni in aumento dell'8,5% (+2,3% a parità di perimetro)

H.n.h. Hotels and Resorts conferma il trend di crescita degli ultimi anni, chiudendo il primo semestre 2016 con un fatturato della gestione caratteristica pari a Euro 13,15 milioni con un aumento dell’8,5% rispetto al primo semestre 2015, nel quale la società ha registrato ricavi per Euro 12,121 milioni. 

I dati raccolti a parità di perimetro, quindi escludendo i risultati del BEST WESTERN PLUS Tower Hotel Bologna entrato nel gruppo nel febbraio 2016, evidenziano comunque una percentuale di crescita positiva del gruppo del 2,3%. 

Sempre in relazione al primo semestre, il tasso di occupazione (O.R.) scende al 62,4%, rispetto al 67,7% dello stesso periodo del 2015. Su questa variabile, tuttavia, ha certamente pesato la citata apertura in corso d'anno del Tower di Bologna. A parità di perimetro, infatti, il calo dell'O.R. si limita al 66,2%. 

Il prezzo medio di vendita delle camere (A.D.R.), invece, si conferma in aumento, passando dai 100,1 Euro del 2015 ai 103,9 Euro del 2016 (+3,8%), facendo anche meglio a parità di perimetro, 104,9 Euro (+4,8%).

Luca Boccato, AD del gruppo, commenta così questi risultati: “ Nonostante si tratti di dati parziali nei quali i risultati della stagione estiva delle strutture leisure hanno ancora un peso marginale, possiamo dirci soddisfatti di questi primi sei mesi, in linea con il budget a livello generale, ma superiori alle attese in alcuni segmenti di mercato per noi strategici. La gestione di Almar Jesolo Resort & Spa, superata la fase di startup, sta contribuendo in modo sostanziale all’aumento dell’A.D.R. del Gruppo mentre la nuova struttura di Bologna, a vocazione business/congressuale, ancora in ritardo nel processo di avviamento, contiamo che sappia raggiungere gli obiettivi stabiliti nei prossimi mesi."  

"Anche per il secondo semestre dell'anno in corso le nostre stime sulle vendite sono positive e prevediamo un ulteriore incremento del fatturato complessivo del Gruppo per il 2016, stimato a oltre 31 milioni di Euro con una crescita superiore al 5% rispetto al 2015. Accanto alla gestione ordinaria dei nostri Hotel, in questi mesi importante è stato l’impegno speso in nuovi progetti in cantiere confermando la nostra intenzione di allargare costantemente il nostro portfolio e di rivolgerci ai segmenti Luxury e Upper upscale."

 

Data news: 
Giovedì, 21 Luglio, 2016